Il panorama delle aste di arredi antichi

Oggi vendere e acquistare oggetti d’epoca, magari grazie alle aste di mobili antichi, rappresenta un ottimo investimento. In questo articolo vogliamo, quindi, farvi conoscere il panorama delle aste dei mobili antichi e di altri oggetti di antiquariato anche definiti dagli esperti come beni rifugio.

Tanti sono, infatti, gli appassionati e i collezionisti privati che desiderano portare a casa un vero pezzo da collezione, altri, invece, vogliono vendere mobili antichi tramite le aste online come quelle organizzate da Antiquariato Europeo. Vediamo, quindi, come funzionano le aste di mobili antichi online.

Aste di mobili antichi: funzionamento

Oggi solitamente un’asta di mobili antichi viene organizzata con il cosiddetto “approccio all’inglese”, in cui vince chi dichiara il prezzo massimo e il banditore comunica solitamente il prezzo di riserva, ovvero la base d’asta del mobile antico.

Se i mobili antichi messi all’asta sono molti, è bene che il collezionista studi precedentemente il catalogo e si informi sulle quotazioni dell’opera, magari osservando alcuni giorni prima dell’asta il mobile per accertarsi del suo reale valore.

Se il bene viene aggiudicato a lui durante l’asta di mobili antichi, il collezionista dovrà, inoltre, firmare un foglio di avvenuta transazione lasciando i dati fiscali e successivamente potrà pagare e portare a casa il mobile acquistato. È bene sapere che al prezzo d’asta di devono aggiungere anche i cosiddetti diritti d’asta, ovvero una tassa del 15-20%, che rappresenta il profitto per l’attività di intermediazione e varia a seconda di chi organizza le aste di mobili antichi.

Naturalmente, si può partecipare alle aste di mobili antichi online anche per vendere pezzi d’arredo da collezione che si possiedono. In questo caso rivolgendosi ad Antiquariato Europeo sarà possibile inserire i tuoi arredi in un servizio di asta di antiquariato online, un modo decisamente più innovativo rispetto alle aste tradizionali per trovare acquirenti.

L’importanza di affidarsi ad esperti di aste online e mobili antichi

Saper individuare il miglior prezzo a cui vendere il proprio mobile antico o il valore reale dei mobili antichi proposti nelle aste online è solo apparentemente semplice perchè anche per collezionisti e appassionati esperti i pericoli e le truffe sono dietro l’angolo.

Ogni asta si basa sul meccanismo dell’efficienza paretiana, ovvero far sì che il pezzo d’antiquariato, dal mobile antico al dipinto, venga assegnato a chi è disposto a pagare di più e sul meccanismo della massimizzazione del profitto, secondo cui il venditore deve ottenere il maggior ritorno possibile dalla vendita del suo pezzo da collezione.

Pochi conoscono, inoltre, la “maledizione del vincitore” che colpisce coloro che sovrastimano l’oggetto per eccesso di ottimismo.

Mercato di mobili antichi: i principali canali di vendita

Partecipare alle aste di mobili antichi per vendere o acquistare un mobile d’epoca è oggi il modo principale per entrare in contatto con i collezionisti e gli addetti al settore. Pochi sanno però che, molto spesso, gli stessi siti di antiquariato offrono ai clienti i servizi di una casa d’asta, occupandosi anche del supporto e della manutenzione del mobile d’epoca dopo l’acquisto e inserendo le spese di spedizione nel costo complessivo del servizio.

Proprio per questo motivo, sempre più persone scelgono il web anche per la vendita di mobili antichi: ad esempio, noi acquistiamo dai clienti l’arredo d’epoca e i nostri esperti valutano il pezzo per poi trovare l’acquirente più adatto tramite il meccanismo dell’asta online.

Nel caso in cui sia necessario provvediamo, inoltre, alla pulizia e al restauro, data la nostra conoscenza dell’antiquariato al fine di salvaguardare il mobile antico e mantenerne intatto il valore di mercato.

Come cominciare a investire in antiquariato

Se vuoi investire nel settore dell’antiquariato, la prima cosa che devi fare è guardare se possiedi nella tua abitazione pezzi antichi, non solo mobili ma anche arredi e altri oggetti di datazione passata. Procederai poi a farlo valutare e successivamente a inserirlo nei canali dedicati alle aste di mobili antichi online.

Se sceglierai di proporre i tuoi mobili antichi ad Antiquariato Europeo e usufruire del nostro servizio di asta online, potrai trovare, infatti, velocemente l’acquirente ideale in ogni parte del mondo e non dovrai pagare alcuna commissione. Come iniziare?

Mandaci oggi stesso una foto del tuo mobile antico o dell’oggetto d’epoca che vuoi mettere all’asta qui. Sarai ricontattato rapidamente e ti forniremo tutti i dettagli per entrare nella nostra asta online!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

Antiquariato Europeo nasce nel 1964, quando Umberto Scribano prese la decisione di lasciare il corpo di polizia, dove servì per ventitré anni, per dedicarsi alla sua più grande passione, l’antiquariato. Viene quindi inaugurata la grande galleria espositiva di mille metri quadrati, in via Gregorio VII 272, nel cuore di Roma, a pochi passi da Città del Vaticano.

SOCIAL
CONTATTACI

Via Gregorio VII 272
(Scendere la rampa)
00165
Roma (RM)
Italia

Nuova sede aziendale
Viale Bruno Buozzi, 47
00197 - Roma (RM)
Ufficio aziendale
Solo su appuntamento

Codice Fiscale SCRGLC71T18H501C
Partita Iva 13314331003
REA 144630

Privacy Policy

Cookie Policy

Torna su