Antiquariato a Firenze: vendita, valutazioni e stime

Firenze è un comune italiano capoluogo della Toscana e centro della città metropolitana. È il primo comune della Toscana e l’ottavo comune italiano per popolazione. Importante centro universitario e patrimonio dell’umanità UNESCO dal 1982, Firenze è considerata la patria del Rinascimento e della lingua italiana.
Noi di Antiquariato Europeo acquistiamo, vendiamo e valutiamo l’antiquariato di Firenze e non solo.
Maggiori informazioni alla fine dell’articolo.

Origine del nome

Il nome Firenze deriva da Fiorenza, nome dato alla città toscana nel periodo del suo massimo splendore. Questo nome deriva, a sua volta, dal latino Florentia, città fondata dai romani. Gli studiosi affermano che l’origine di questo nome vada cercata nell’aggettivo latino “florens, florentis“, fiorente. Da ciò si suppone che la fondazione della città sia avvenuta in primavera, nel periodo in cui i Romani festeggiavano i ludi florealis.

Firenze: una città tra storia e antiquariato

In età antica si ricorda la presenza degli Etruschi che, intorno al 150 a.C., fondarono una “città satellite” nei pressi dell’Arno, costruendo un ponte in legno.

Fin dal X secolo si è assistito allo sviluppo della città di Firenze, diventata autonoma nel 1151. Nel 1200 la città è stata divisa dalla lotta tra Guelfi (a favore del Papato) e Ghibellini (sostenitori dell’Imperatore del Saco Romano Impero). In questa lotta ebbero la meglio i Guelfi, il 17 Giugno 1269. Maggiore città italiana per popolazione nella metà del XIV secolo, circa 80.000 abitanti, quasi un terzo lavorava nell’industria della lana.

Dopo anni di repressione, la città cadde sotto il dominio della famiglia Albizi, nemici della dinastia dei Medici. Grazie a quest’ultima la città di Firenze ha conosciuto un periodo di grande splendore, dovuto soprattutto alla presenza di grandi artisti, letterati, umanisti, filosofi. Radunati nella corte dei Medici, ricordiamo: Michelangelo, Sandro Botticelli, Galileo Galilei, Filippo Brunelleschi e Leonardo da Vinci.

Dal Rinascimento ai giorni nostri

La città di Firenze è conosciuta come la culla del rinascimento. Ovunque è possibile ammirare lo straordinario sviluppo artistico-culturale avvenuto nel XIV-XVI secolo.
Nella prima metà del 1500, grazie al sostegno del Papa e dell’Imperatore, i Medici diventarono duchi ereditari di Firenze.

Il ‘600 ha fatto raggiungere alla città di Firenze il massimo splendore in campo scientifico. Verso la fine del secolo è stata una delle prime città al mondo ad emergere nel settore della meteorologia, grazie alla stazione meteorologica di Firenze. La stazione era collocata nei pressi del Monastero degli Angeli, a Firenze.
L’estinzione della dinastia dei Medici e l’ascensione di Francesco Stefano nel 1737 ha portato all’inclusione della Toscana nei territori della sfera d’influenza Asburgica.

Il regno della dinastia austriaca fu prima nelle mani della Francia e nel 1859 è stato annesso al Regno della Sardegna, prima di diventare Regno d’Italia nel 1861.

Nel XIX secolo la popolazione della città di Firenze raddoppiò, per triplicare durante il XX secolo. Fattori fondamentali per l’incremento della popolazione furono la crescita del turismo, del commercio, della finanza e dell’industria.

Monumenti e luoghi d’interesse a Firenze

Piazza della Signoria - Firenze - Antiquariato Europeo di Gianluca Scribano
Piazza della Signoria – Firenze

Nel pieno cuore di Firenze, Piazza della Signoria ospita il maestoso Palazzo vecchio e la Galleria degli Uffizi, uno dei musei d’arte più importanti al mondo.

Duomo di Firenze - Compro, vendo antiquariato di Firenze
Cattedrale di Santa Maria del Fiore – Firenze

Con la sua cupola, la più grande mai costruita, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, insieme al centro storico di Firenze, è patrimonio dell’UNESCO dal 1982. Il Duomo è corredato dal Campanile di Giotto e dal Battistero di San Giovanni, con le famose porte in bronzo, tra le quali spicca la porta del Paradiso.

Museo Casa di Dante - Firenze
Museo Casa di Dante – Firenze

Il Museo casa di Dante di Firenze si trova nella parte più antica del centro storico, precisamente in via Santa Margherita. La torre del Museo presenta il tipico filaretto in pietra e le caratteristiche buche pontale. Su di un lato è collocato il busto bronzeo di Dante. Il suo aspetto medievale è dovuto ad un restauro del 1911 da parte dell’architetto Giuseppe Castellucci, al quale seguì l’apertura del Museo.

Antiquariato a Firenze : dove comprare e vendere antiquariato

La città di Firenze offre una varietà di stili artistici non indifferenti, dovuti soprattutto alla sua storia millenaria. Per tale motivo non è difficile trovare nelle case dei cittadini un oggetto rappresentante la storia e l’antiquariato di Firenze.
Ricordati di rivolgerti sempre a dei negozi di antiquariato se vuoi acquistare degli articoli autentici o vendere il tuo arredo d’antiquariato risalente alla storia di Firenze. In questo modo gli articoli saranno tra le mani di chi ama l’arte e ne preserverà il valore.

Cosa fare in questi casi? Affidati a degli esperti

Molti optano per la vendita online o vendono tramite i mercatini dell’usato e le case d’asta senza avere un’idea concreta del valore dei propri articoli. Spesso le stime dei mercatini dell’usato non tengono conto del valore reale degli oggetti antichi. 
I mercatini dell’usato e le case d’asta operano, tra l’altro, solo in conto vendita e quindi non acquistano e pagano subito gli arredi di antiquariato in contanti così come fanno gli antiquari. 

Antiquariato Europeo di Gianluca Scribano - Compro e vendo il tuo antiquariato
Galleria espositiva di oltre 1000mq



Noi ti consigliamo di rivolgerti agli esperti di Antiquariato Europeo di Gianluca Scribano per ottenere una valutazione professionale del tuo arredo e per avere un pagamento immediato in contanti. Disponiamo di una galleria di oltre 1000 metri quadri (visitabile su appuntamento), all’interno della quale potrai trovare articoli d’antiquariato di Firenze e non solo.

Visita la nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornato sui nuovi arrivi.

Non esitare a contattarci per una valutazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

Antiquariato Europeo nasce nel 1964, quando Umberto Scribano prese la decisione di lasciare il corpo di polizia, dove servì per ventitré anni, per dedicarsi alla sua più grande passione, l’antiquariato. Viene quindi inaugurata la grande galleria espositiva di mille metri quadrati, in via Gregorio VII 272, nel cuore di Roma, a pochi passi da Città del Vaticano.

SOCIAL
CONTATTACI

Via Gregorio VII 272
(Scendere la rampa)
00165
Roma (RM)
Italia

Nuova sede aziendale
Viale Bruno Buozzi, 47
00197 - Roma (RM)
Ufficio aziendale
Solo su appuntamento

Codice Fiscale SCRGLC71T18H501C
Partita Iva 13314331003
REA 144630

Privacy Policy

Cookie Policy

Torna su