fbpx

Quali sono i pastori del presepe che non devono mai mancare? Qual è il loro valore? Nel Natale della tradizione cristiana un ruolo fondamentale è svolto dal presepe, presenza immancabile nelle case durante il periodo natalizio. Pochi conoscono però il valore dei diversi pastori del presepe, i materiali con cui sono realizzati e come venderli qualora si posseggano pezzi artigianali e unici. In questo articolo vediamo quindi alcuni consigli per chi ama non solo arredare la casa con un bel presepe durante le feste, ma anche collezionare le statuine e i pastori del presepe più importanti.

I tre pastori del presepe più richiesti

Se pensi che il presepe sia caratterizzato esclusivamente dalla presenza della capanna, Gesù, Maria, Giuseppe, il bue e l’asinello sappi che la tradizione cristiana considera immancabili tre pastori. Si tratta di statuine del presepe veramente ricercate dai collezionisti e che puoi vendere a un alto valore di mercato se si tratta di personaggi realizzati a mano e in modo artigianale.

1. Il pescatore

Si tratta di una figura dal ruolo davvero importante, dato che il pesce è uno dei simboli più antichi di Gesù, usato durante le persecuzioni cristiane nell’antica Roma come segno di riconoscimento.

Pochi sanno, ad esempio, che la parola “pesce” in greco è acronimo di Figlio di Dio e questo animale compare in molti episodi del Vangelo. Ricorderai sicuramente la pesca miracolosa, la moltiplicazione dei pani e dei pesci e la famosa frase detta da Gesù a San Pietro “Tu sarai pescatore di uomini”.

Ecco perché, tra i collezionisti di pastori del presepe, questa è la prima statuina che si posiziona sulla scena, subito dopo la sacra famiglia.

2. Pastori del presepe: il macellaio

Anche detto salumiere, questo pastore del presepe rappresenta gennaio, mese tradizionalmente dedicato alla produzione casalinga di insaccato da lasciare stagionare fino alla primavera. IL macellaio rappresenta la simbologia ciclica delle diverse attività rappresentate nel presepe, ma il grembiule sporco di sangue porta anche alla mente la profezia sulla morte di Gesù.

Anche questa figura è uno dei pastori del presepe che viene venduta molto bene tra i collezionisti di statuine artigianali.

3. Il falegname

Il terzo pastore che non può mai mancare nel presepe tradizionale e attira l’interesse dei collezionisti è il falegname, che simboleggia le origini terrene e la professione di San Giuseppe, che ha trasmesso il mestiere al figlio durante la giovinezza. Non solo. Il falegname, tra tutti i pastori del presepe, è quello che maggiormente richiama la fine terrena di Gesù, inchiodato al legno della croce.

Benino, il pastore dormiente

Racconta il Vangelo che l’annuncio della nascita di Gesù venne dato ai pastori che dormivano: Benino, il pastore dormiente che sogna il presepe, è quindi l’ultimo personaggio immancabile della tradizione napoletana. Da qui nasce anche l’idea che risvegliarsi dal sogno indicherebbe l’inizio di una nuova vita, resa possibile dall’incontro con Gesù.

Il valore di mercato dei pastori del presepe

A seconda della qualità, della grandezza, dei materiali con cui sono realizzati e dell’abilità dell’artigiano, le statuine che raffigurano i pastori del presepe possono costare da pochi euro fino a diverse centinaia di euro per i pezzi di maggior pregio e valore.

Tra i pastori più richiesti sul mercato e apprezzati dai collezionisti troviamo le statuine vintage di Fontanini, che risalgono agli anni Sessanta e quelle di Thun dalle classiche forme tondeggianti e finemente decorate.

Tra i presepi e le statuine di maggior valore abbiamo i presepi in legno d’acero del Trentino, tipici della Val Gardena e i presepi con legno d’ulivo di Betlemme, che creano uno stretto legame con Giuseppe, il falegname padre di Gesù.

Si tratta di statuine e pastori del presente finemente lavorati e ricchi di dettagli, oppure personaggi decisamente più semplici e stilizzati e a seconda della tipologia di legno utilizzato il valore di mercato cambia: accanto a modelli artigianali in essenza di legno pregiato abbiamo i più economici presepi in legno compensato, davvero alla portata di tutti.

Conclusioni

Sei un affermato presepista o hai la passione di realizzare artigianalmente i pastori del presepe e le altre statuine o, ancora, possiedi veri e propri pezzi da collezione e vuoi vendere questi oggetti sul mercato? Forse non lo sai, ma oggi puoi vendere ogni statuina rivolgendoti ad Antiquariato Europeo.

Contattaci oggi stesso per una valutazione del tuo presepe artigianale o scoprire il valore di quelle statuine e pastori del presepe che, magari, conservi nei cassetti di casa da anni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

Antiquariato Europeo nasce nel 1964, quando Umberto Scribano prese la decisione di lasciare il corpo di polizia, dove servì per ventitré anni, per dedicarsi alla sua più grande passione, l’antiquariato. Viene quindi inaugurata la grande galleria espositiva di mille metri quadrati, in via Gregorio VII 272, nel cuore di Roma, a pochi passi da Città del Vaticano.

SOCIAL
CONTATTACI

Via Gregorio VII 272
(Scendere la rampa)
00165
Roma (RM)
Italia

Nuova sede aziendale
Viale Bruno Buozzi, 47
00197 - Roma (RM)
Ufficio aziendale
Solo su appuntamento

Codice Fiscale SCRGLC71T18H501C
Partita Iva 13314331003
REA 144630

Privacy Policy

Cookie Policy

Pin It on Pinterest

Torna su