Antiquariato: acquisto di mobili antichi

L’acquisto di mobili antichi e di antiquariato è un’attività di sempre maggiore interesse per appassionati e collezionisti, eppure per investire in antiquariato è necessario contare su basi affidabili e conoscenze approfondite del mercato, senza dimenticare l’amore per la cultura, le arti e il bello.

Oggi, le vendite e l’acquisto di mobili antichi sono in costante crescita, dato che sempre più persone sognano di arricchire la loro abitazione con pezzi da collezione, come una cassapanca del 1600 intagliata a mano da maestri del legno dell’epoca oppure un bel quadro raffigurante una battuta di caccia del 1700. Vediamo, quindi, come riconoscere i mobili antichi e a chi rivolgersi per la vendita o l’acquisto.

Acquisto mobili antichi: come riconoscerli

Quando si parla di mobili antichi ci si riferisce a pezzi di antiquariato con una lavorazione particolare e che permette di classificarli in un determinato periodo storico. Un antiquario o un collezionista esperto saprà riconoscere a prima vista un mobile antico in stile Rococò, austero e finemente decorato, rispetto ai mobili antichi in stile Barocco, con grandi lavori di intaglio.

Quali sono però le caratteristiche di un mobile davvero antico? Sicuramente noi di Antiquariato Europeo prima di procedere all’acquisto di mobili antichi consideriamo, ad esempio, se il ripiano del mobile è formato da un’unica asse e se l’intaglio risulta sgorbiato, dal nome dell’attrezzo utilizzato ovvero lo “sgorbio”.

Altri dettagli come la chiodatura in legno, i pomelli delle ante composti da un unico pezzo e lavorati a mano, l’usura dei piedini o altro ancora possono aiutare il collezionista e l’antiquario a sapere se sta per acquistare un mobile antico di valore o se si tratta di un’imitazione.

Dal punto di vista legale, invece, ogni mobile antico deve essere corredato da un certificato di autenticità, che viene rilasciato da un esperto del settore. Questo documento contiene i dati del venditore, la descrizione dettagliata dell’oggetto, l’indicazione di eventuali interventi di restauro, la provenienza e l’autore, qualora siano conosciuti.

Quando si parla di acquisto di mobili antichi è però essenziale fare attenzione ai falsari, dato che le copie sono molto spesso realizzate da artigiani esperti, che possiedono strumenti di lavorazione adeguati per imitare alla perfezione l’opera originale.

Acquisto mobili antichi online: come trovarli

Oggi anche il web è uno degli strumenti usati dai collezionisti per l’acquisto online di mobili antichi o la vendita di pezzi di antiquariato e le aziende di settore, come Antiquariato Europeo, possono contare su un sito in cui proporre servizi di acquisto oggetti d’antiquariato e aste online, ma anche perizie e valutazioni.

L’importante, qualora si decidesse di acquistare mobili antichi online, è rivolgersi sempre a venditori affidabili e, se si tratta di privati, accertarsi che possiedano una certificazione di autenticità del prodotto. I collezionisti più esperti possono contare, pertanto, anche sulle aste online, che permettono di risparmiare tempo e denaro, rispetto al doversi recare di persona nella casa d’asta dell’antiquario: sul web è possibile fare le proprie offerte per l’acquisto non solo di mobili antichi, ma anche di vasellami e orologi con la sicurezza che ogni pezzo di antiquariato è certificato da esperti di settore.

E’ importante, però, ricordare che un oggetto d’arte, dal mobile antico al quadro d’epoca, richiede un certo investimento economico per cui è bene diffidare di quegli antiquari o collezionisti che propongono le loro opere a poche centinaia di euro. Nella maggior parte dei casi, infatti, il rischio è che si tratti di un’imitazione.

I segreti per acquistare un vero mobile antico

Molto spesso chi si rivolge a noi per la vendita o l’acquisto di mobili antichi ci chiede quali siano i segreti per acquistare un vero pezzo d’antiquariato. Ecco quindi le regole d’oro a cui attenersi per valutare se l’acquisto del mobile è un vero investimento:

  • analisi d’insieme del mobile antico per verificare lo stile e la datazione;
  • presenza della patina esterna;
  • dettagli come le applicazioni in ottone o bronzo dorato tipiche dei mobili del ‘700 o della seconda metà del ‘800 o, ancora, le foglie d’oro del barocco;
  • interventi di restauro, che possono incidere sul valore del mobile e che, se presenti, devono essere stati fatti nel rispetto dello stile del pezzo di antiquariato.

Tutte queste considerazioni, assieme alla verifica del certificato di autenticità, vi permetteranno di investire con sicurezza nell’acquisto di un mobile antico.

Se vuoi acquistare mobili antichi, ma anche altre tipologie di arredi, opere d’arte, quadri e oggetti antichi contattaci oggi stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

Antiquariato Europeo nasce nel 1964, quando Umberto Scribano prese la decisione di lasciare il corpo di polizia, dove servì per ventitré anni, per dedicarsi alla sua più grande passione, l’antiquariato. Viene quindi inaugurata la grande galleria espositiva di mille metri quadrati, in via Gregorio VII 272, nel cuore di Roma, a pochi passi da Città del Vaticano.

SOCIAL
CONTATTACI

Via Gregorio VII 272
(Scendere la rampa)
00165
Roma (RM)
Italia

Nuova sede aziendale
Viale Bruno Buozzi, 47
00197 - Roma (RM)
Ufficio aziendale
Solo su appuntamento

Codice Fiscale SCRGLC71T18H501C
Partita Iva 13314331003
REA 144630

Privacy Policy

Cookie Policy

Torna su