fbpx

Prima di parlare delle quotazioni dei quadri di Marius Ledda è opportuno precisare che la quotazione di un quadro dipende non tanto dalla firma o dalle dimensioni, bensì dallo stile e dalla qualità pittorica e, pertanto, prima di acquistare o vendere un’opera d’arte è bene farla valutare da un antiquario esperto.

Marius Ledda: la vita e il successo dell’artista italiano

Marius Ledda (1880 – 1965) è stato un pittore cagliaritano, divenuto famoso in tutto il mondo, prima di essere considerato un pittore di spessore in Italia.
Trasferitosi a Napoli con la sua famiglia, si iscrive all’Accademia di Belle Arti, seguendo gli insegnamenti di Vincenzo Volpe e Michele Cammarano. Ultimati gli studi lascia Napoli alla volta di Roma, prima, del Montenegro e dell’Albania dopo. Cominciò eseguendo ritratti dei sovrani, dando ampio sfogo alla sua qualità da ritrattista. Successivamente, richiamato alle armi per la guerra in Libia, realizza il dipinto “il pozzo tomba dei bersaglieri massacrati” in onore dei bersaglieri trucidati nel 1911.
L’avventura di Marius Ledda continua, viaggiando dall’Egitto alla Grecia, dalla Turchia alla Romania. Proprio in quest’ultima nazione comincia ad avere successo, tenendo le prime esposizioni delle sue opere. Con l’entrata in guerra della Romania, Marius Ledda è costretto a spostarsi a San Pietroburgo per poi tornare nuovamente in Italia (1919). La permanenza in Italia durerà poco, continuando a viaggiare, lasciando definitivamente Bucarest nel 1927 per trasferirsi a Parigi.
Tutti i luoghi visitati da Marius Ledda vengono rappresentati su carta, cartoncino e su tela. Dello stile artistico i Ledda “colpisce la ricerca della volumetria e delle cose” secondo Elena Pontiggia, storica dell’arte e accademica Italiana
Qualche anno più tardi si trasferisce in Italia e, forte dell’essersi affermato a livello internazionale, partecipa a diverse esposizioni, come la Biennale Internazionale d’Arte di Venezia e alla Quadriennale d’Arte Nazionale al palazzo delle Esposizioni a Roma.


Come detto prima, Marius Ledda è stato apprezzato molto all’estero e meno in Italia, complici anche i bombardamenti del 1943 in Italia, che hanno fatto si che perdesse gran parte della sua collezione.

Marius Ledda
Quotazione e valore dei suoi dipinti

In conclusione, ricordati di rivolgerti sempre a dei negozi di antiquariato se vuoi acquistare o vendere le opere di Marius Ledda
Noi di Antiquariato Europeo acquistiamo e vendiamo le opere dei più grandi pittori Italiani e non degli ultimi 3 secoli, oltre ad acquistare antiquariato, modernariato, sculture, porcellane cinesi e molto altro.
Consultandoti con i nostri esperti i tuoi oggetti saranno tra le mani di chi ama l’arte e ne preserverà il valore.

Volendo dare un’idea indicativa delle quotazioni di Marius Ledda e delle sue opere possiamo osservare che il prezzo medio dei dipinti si aggira sui 1200 /1500 €, con alcuni articoli che possono superare notevolmente questa cifra. Discorso diverso va fatto per gli acquerelli, dove il prezzo medio è di 500€, con qualche pezzo che sfiora i 1000€.
I prezzi si riferiscono alle quotazioni delle opere di Marius Ledda vendute nel corso degli anni, prezzo soggetto sempre a variazioni.

Compro e vendo opere di Marius Ledda
Gianluca Scribano con un quadro di Marius Ledda

Vuoi sapere dove acquistare e valutare i quadri di Marius Ledda?

Molti optano per la vendita online o vendono tramite i mercatini dell’usato e le case d’asta senza avere un’idea concreta del valore dei propri articoli e spesso le stime dei mercatini dell’usato non tengono conto del valore reale degli oggetti antichi. 
I mercatini dell’usato e le case d’asta operano solo in conto vendita e quindi non acquistano e pagano subito gli arredi di antiquariato in contanti così come fanno gli antiquari. 

Noi ti consigliamo di rivolgerti agli esperti di Antiquariato Europeo di Gianluca Scribano per ottenere una valutazione professionale dei tuoi quadri antichi e moderni e per avere un pagamento immediato in contanti. Disponiamo, inoltre, di una galleria di oltre 1000 metri quadri (visitabile su appuntamento), all’interno della quale potrai trovare opere di Marius Ledda e non solo.

Visita la nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornato sui nuovi arrivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

Antiquariato Europeo nasce nel 1964, quando Umberto Scribano prese la decisione di lasciare il corpo di polizia, dove servì per ventitré anni, per dedicarsi alla sua più grande passione, l’antiquariato. Viene quindi inaugurata la grande galleria espositiva di mille metri quadrati, in via Gregorio VII 272, nel cuore di Roma, a pochi passi da Città del Vaticano.

SOCIAL
CONTATTACI

Via Gregorio VII 272
(Scendere la rampa)
00165
Roma (RM)
Italia

Nuova sede aziendale
Viale Bruno Buozzi, 47
00197 - Roma (RM)
Ufficio aziendale
Solo su appuntamento

Codice Fiscale SCRGLC71T18H501C
Partita Iva 13314331003
REA 144630

Privacy Policy

Cookie Policy

Pin It on Pinterest

Torna su